36 MILIARDI DA INVESTIRE IN SANITÀ E RICERCA SCIENTIFICA NON LI AVREMO MAI PIÙ. È PER QUESTO CHE IO DICO SÌ AL MES.

Se la nostra sovranità sarà garantita, non vedo perché dovremmo fare a meno di tali e tante risorse. I fondi del MES cosiddetto 2 o Sanità, verranno infatti, erogati solo a richiesta del singolo paese, senza vincoli e condizioni, tranne l’obbligo di impiegarli per la crisi sanitaria. Quindi niente pagelle, riforme obbligate, ristrutturazione del debito. Certo […]

NON PRENDA LA GIUSTIZIA IL SOPRAVVENTO SUL DOLORE DEGLI ITALIANI ATTRAVERSO L’INFORMAZIONE

Un’ondata di inchieste, dal Pio Albergo Trivulzio di Milano, dilaga in tutt’Italia. Non è accettabile che il dramma che stiamo vivendo a livello umano debba passare quasi in secondo piano dinanzi al sequestro giudiziario di documenti o agli avvisi di garanzia comunicati attraverso i giornali e pompati a dismisura dall’ informazione. Come già da qualche […]

LA NOSTRA VITA NON SARA’ SICURA SENZA SICUREZZA NEL LAVORO. COSÌ NON VA!

Sono molto preoccupato perché il lockdown di fatto è già superato e non esiste più. Con le nuove aperture annunciate ieri dal Presidente Conte, in aggiunta alla lunga lista di imprese autorizzate a proseguire l’attività in occasione della chiusura del Paese, oltre alle migliaia di attività nel frattempo autorizzate dalla Prefetture, io credo che ormai […]

CORONAVIRUS. SIAMO ALLA SINDROME DI TARANTO: IL LAVORO CONTRO LA SALUTE

Benchè pervasi dalla paura e dall’angoscia e dalla incertezza sul futuro, ancora in piena emergenza, con il supporto di un’informazione che non aiuta, ci stiamo dividendo, anche con toni aspri sul piano politico, sul tema della ripartenza economica.   È giusto e sacrosanto che si affronti il tema dell’avvio della fase 2 e che si […]

SU LA MASCHERA: È UN ORDINE!

Nelle misure per la contenzione dell’epidemia da Coronavirus l’utilizzo delle “mascherine” andrebbe fortemente raccomandato, ripreso, ripetuto, “gridato” con forza, auspicabilmente reso obbligatorio per legge in quanto rappresenta per questa infezione una delle misure chiave nel contenimento dell’epidemia. Ma perché questo presidio fondamentale di prevenzione diventi realmente efficace è importante che sia adottato da tutti e […]

IL CONFLITTO TRA REGIONI E STATO, TRA COMUNI E REGIONI E TRA REGIONI E REGIONI ACCRESCE LA CONFUSIONE E L’INCERTEZZA. E NON FA BENE AL PAESE

A due mesi dall’inizio della tragica emergenza che stiamo vivendo, si continua a discutere sull’uso delle mascherine. Una Regione ne fa obbligo, qualche altra solo parzialmente. Altre non si pronunciano. L’Istituto Superiore della Sanità è vago.  La protezione Civile dice no. I virologi, dalle loro postazioni ormai fisse delle reti tv, non fanno capire nulla. […]

SI HA L’IMPRESSIONE DI NAVIGARE IN UN MARE IN BURRASCA SENZA TIMONIERE

La marcata degenerazione dell’informazione avvalorata da un numero sempre crescente di virologi, immunologi e statistici che parlano ad ogni ora del giorno e della notte in tutti i canali televisivi affermando tutto e il contrario di tutto, ci fa solo del male. Ancora oggi, dopo tre mesi di serrato dibattito tra esperti, si discute sulla […]

CONBATTERE L’INQUINAMENTO ATMOSFERICO CHE UCCIDE E DANNEGGIA L’AMBIENTE È UNA PRIORITÀ. INVESTIAMO DA SUBITO CON RISORSE STRAORDINARIE

La notizia che ho condiviso ieri con voi relativa ad alcuni studi dai quali emergerebbe una correlazione diretta tra i livelli di inquinamento atmosferico di alcune aree del Paese e la maggiore diffusione del Covid-19 (Pianura Padana), non ha avuto particolare risalto sulla stampa e sul web. Certo, non si tratta di una notizia in […]

LE POLVERI SOTTILI SAREBBERO IL VETTORE PER LA DIFFUSIONE DEL COVID-19. LA SFIDA FUTURA: RIDURRE L’INQUINAMENTO.

Un recentissimo studio dei ricercatori della Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima), insieme a quelli dell’Università di Bologna e di Bari prova, per il Covid-19, quello che alcune ricerche già evidenziano per i virus in generale, ossia che il particolato atmosferico (cioè le polveri sottili dell’aria inquinata) funge da vettore e costituisce un ambiente favorevole […]

MORTE O DIRITTO ALLA VITA.

È DIVENUTO IL TEMA DI UNA INFORMAZIONE DETESTABILE.  Sono stato profondamente scosso dalla lettera di allarme che il Coordinamento delle terapie intensive ha inviato recentemente al Presidente della Regione Lombardia, nella quale si afferma che “in mancanza di posti letto in terapia intensiva, qualora non si adottino iniziative tempestive, potrà rendersi necessario porre un limite […]